Monografia delle piante
Monografia delle piante

 ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ


Arancio amaro
ARANCIO (Citrus Aurantium).
FAMIGLIA: Rutaceae.

HABITAT: originario del bacino del Mediterraneo e del Medio Oriente, viene largamente coltivato in molti paesi a clima temperato-caldo.

PARTE USATA: i fiori e il pericarpo, cioè la buccia dei frutti.
COMPOSIZIONE CHIMICA: è una pianta ricca di flavonoidi, in particolare nella buccia del frutto. Contiene anche sostanze di tipo terpenico dette limonoidi, responsabili del sapore amarognolo che si sviluppa gradualmente nel succo del frutto dopo la sua preparazione per spremitura. Contiene buone quantità di vitamina C e anche alcune amine ad azione simpaticomimetica, in particolare sinefrina.

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE: essendo ricco di flavonoidi è indicato nel trattamento di tutte le forme di insufficienza venosa e capillare. Viene soprattutto usato come aromatizzante nelle preparazioni farmaceutiche liquide e in uso esterno nel trattamento della cellulite, dell'invecchiamento cutaneo e dell'insufficienza venosa e capillare, soprattutto sotto forma di olio essenziale.

Azione dimagrante: le amine simpaticomimetiche possono favorire la combustione dei grassi depositati nell’organismo e ridurre il senso di fame, facilitando la liberazione di catecolamine e quindi aumentando il loro effetto di scioglimento del grasso di deposito. In questo modo viene favorita l'azione di scioglimento del tessuto adiposo da parte delle catecolamine..
Azione antiradicalica: il contenuto di vitamina C di questa pianta è tutt'altro che trascurabile, e ciò può in parte spiegare la sua azione antiossidante. Studi nell'uomo hanno dimostrato che il succo di arancia ha un notevole potere antiossidante. Tale effetto antiossidante sembra essere maggiore nei frutti a polpa scura rispetto a quelli a polpa chiara.

EFFETTI COLLATERALI E CONTROINDICAZIONI: alcuni studi effettuati sui ratti evidenziavano solo un modesto aumento della pressione arteriosa e una moderata azione favorente la contrazione del cuore. Sono stati descritti alcuni casi di allergia cutanea all'olio essenziale di agrumi ma non al loro succo. Non ci sono dati sul suo impiego in gravidanza, durante l’allattamento e in età pediatrica.

Approfondisci su Wikipedia
Wikipedia
  
Seguici su Facebook
PROMO
PROMO
PROMO